Trasferimento delle impostazioni su altri FRITZ!Box

Quando si acquista un nuovo FRITZ!Box, è necessario effettuarne una riconfigurazione completa: è possibile effettuare una copia di backup di dati e impostazioni del box precedente e riattivarli successivamente sullo stesso box o su un altro dispositivo. Questa funzione ha senso non soltanto in questo caso.

Primo passaggio: creazione di una copia di backup

Tutti i modelli di FRITZ!Box recenti supportano l'opzione di backup della configurazione. Per effettuare il backup, effettuare l'accesso al FRITZ!Box dall'interfaccia utente e fare clic nella barra di navigazione sulla voce "Sistema" e da qui su "Backup". Seguire semplicemente le indicazioni sul monitor. Annotare correttamente la password preassegnata, in quanto soltanto questa password permette un successivo utilizzo del file di backup.

In alternativa, è possibile creare una copia di backup in modo completamente automatico utilizzando l'omonimo servizio push. Le impostazioni saranno inviate automaticamente all'indirizzo e-mail memorizzato nel momento in cui verranno caricate le impostazioni di fabbrica, oppure in occasione di un aggiornamento del FRITZ!OS.

Secondo passaggio: ripristino della configurazione

Se si desidera caricare le impostazioni, fare clic nell'interfaccia utente allo stesso punto descritto per il backup, ma ora in alto nella scheda "Ripristino". Nel campo corrispondente selezionare ora il file creato e memorizzato nel primo passaggio. Infine immettere la password. A questo punto è possibile effettuare un ripristino completo o parziale (con relative opzioni di selezione). Dopo aver caricato il file e ripristinato le impostazioni, il FRITZ!Box esegue un riavvio.

Quando è sensato trafmettere le impostazioni

Se un FRITZ!Box viene sostituito con un dispositivo dello stesso modello, è possibile trasferire tutte le impostazioni salvate sul dispositivo vecchio in quello nuovo. Tra queste impostazioni vi sono: dati di accesso a Internet, autorizzazioni per le porte, utenti, impostazioni per DHCP, rete wireless, ma anche dati di telefonia, rubriche telefoniche, elenchi delle chiamate e molto altro.

Se il vecchio box viene sostituito con un modello più recente, è possibile effettuare soltanto la trasmissione delle impostazioni di base. Cioè, ad esempio, le funzioni supportate da entrambi i dispositivi. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili nella nostra banca dati informativa.

Anche se non si prevede necessariamente di sostituire il dispositivo, si consiglia comunque di creare il file di backup. Non fa mai male disporre di una copia di backup. Questa permette anche di ripristinare l'ultima configurazione funzionante con pochi clic.