AVM spiega Powerline

Dati direttamente dalla presa: come funziona di fatto?

Con la tecnologia Powerline (chiamata anche PowerLAN, dLAN o Powerline Communication/PLC), i dati vengono trasmessi interamente attraverso il cavo di rete o via wireless attraverso la linea elettrica di casa.

Powerline è il termine inglese per "linea elettrica"

Il principio su cui si basa la tecnologia Powerline è la trasmissione dei dati attraverso la linea elettrica. Per questo si utilizza il termine inglese "power line", linea elettrica appunto.

L'adattatore converte il segnale digitale - quindi i dati che un FRITZ!Box invia sul cavo LAN all'adattatore Powerline - in un segnale analogico. Questo segnale viene trasmesso ad alta freqeunza sulla linea elettrica e raggiunge tutte le prese dell'appartamento o della casa. L'adattatore sulla ricezione filtra il segnale analogico e lo converte in dati digitali, che arrivano di nuovo in forma di pacchetti IP al PC, tablet, smartphone, alla stampante o ad altri dispositivi collegati. I dati trasmessi possono essere musica, foto, video o siti web.

Cosa succede esattamente sulla linea elettrica?

I circuiti elettrici moderni hanno tre fili: la fase L, il conduttore neutro N e il conduttore di terra PE. Nelle linee precedenti i fili erano solo due. Chi desidera utilizzare prodotti Powerline con la Powerline veloce a gigabit, necessita di un circuito elettrico con 3 fili e prese con contatto di terra. Se inoltre sui due lati sono collegati in parallelo due trasmettitori e ricevitori, le due coppie di fili possono fornire la massima velocità di trasmissione dati: questo tipo di trasmissione è denominata 2x2 MIMO.

Questa variante veloce è in grado di inviare dati a una velocità superiore del 60-80% rispetto a quella ottenibile con due fili. Questa tecnologia aumenta notevolmente la "Rate over Range", ovvero la velocità di trasmissione inversamente proporzionale alla lunghezza del cavo elettrico. Il flusso di dati che arriva anche a prese ai limiti della portata del segnale è più forte e più stabile, permettendo così di utilizzare le prese per applicazioni con utilizzo intensivo dei dati, come ad esempio lo streaming HD o i giochi online.

In una rete Powerline si possono combinare fino a 16 dispositivi. Scatole dei fusibili o interruttori salvavita non rappresentano un ostacolo per le reti Powerline. La codifica della rete protegge inoltre da "ascolti" non autorizzati.

Gli effetti di una Powerline sulla linea elettrica rientrano nelle normative riguardanti le interferenze nelle alte frequenze per dispositivi elettrici: con FRITZ!Powerline le interferenze riscontrate sono minime, come quelle generate da un frigorifero, un trapano o apparecchi simili.

Lo standard garantisce la compatibiltà

I produttori hanno definito uno standard comune che consente di combinare tra loro prodotti Powerline di produttori diversi. "HomePlug" garantisce la possibilità di combinare tra loro apparecchi di produttori diversi e generazioni diverse. I relativi protocolli garantiscono una determinata velocità di trasmissione e la codifica sicura dei dati. Lo standard attuale HomePlugAV2 consente velocità di trasmissione fino a 1,2 Gbit/s.

Powerline è la soluzione

In certe situazioni risulta difficoltoso posare i cavi di rete e la trasmissione wireless non è sempre ideale. Ad esempio, in una rete che deve coprire più piani, oppure quando ci sono troppi ostacoli che rendono difficoltosa la trasmissione dei dati wireless. Con Powerline le informazioni viaggiano da presa a presa e raggiungono velocità di trasmissione elevate senza dover posare altri cavi anche in stanze lontane. Ovviamente le tre tecnologie di rete LAN, wiereless e Powerline possono essere combinate in modo intelligente anche in una rete domestica.