Wireless o cavo: cosa è meglio per giocare?

avanti >
articolo 6 di 6

Wireless o cavo: cosa è meglio per giocare?

Per un'esperienza di gioco online è assolutamente indispensabile disporre di una connessione Internet veloce e stabile. Al momento della configurazione delle consolle o del PC, si può optare tra una connessione wireless o la classica connessione cablata. La scelta della variante più allettante dipende sia dalla disposizione della casa e dallo sfruttamento generale della connessione, sia dalla propria affinità al gioco online. In questi consigli ti forniamo le informazioni tecniche necessarie per garantirti molte ore di divertimento nel gioco e punteggi alti. Prendendo come esempio la PlayStation 4 di Sony, desideriamo analizzare nel dettaglio i due tipi di connessione.

1. A cosa si deve prestare attenzione quando si gioca online?
2. Wireless e cavo a confronto
3. L'alternativa: FRITZ!Powerline


1. A cosa si deve prestare attenzione quando si gioca online?

Ping, lag, latenza, ampiezza di banda: non è poi così semplice avere sempre tutto sott'occhio. Idealmente si configura la propria consolle o il PC con la connessione scelta e si parte. Il gioco in Internet con persone di tutto il mondo si svolge però a un livello tecnico così alto, che anche le piccolezze possono influire sulla connessione. È dunque necessario accertarsi che siano adottate tutte le precauzioni almeno sulla propria rete. Tra queste vi è una certa conoscenza di base che permetta di valutare adeguatamente i fenomeni che si verificano durante il gioco.

È probabile che non tutti i giocatori sappiano cosa significhi il termine "ping", così diffuso a livello di online gaming. In termini generici, si tratta di uno strumento diagnostico per la verifica delle connessioni di rete. Mediante il ping si può vedere se determinati utenti sono disponibili in una rete IP. A tale scopo viene effettuato uno scambio di pacchetti di dati tra gli utenti. Oltre alla disponibilità è importante anche l'intervallo di tempo necessario ai pacchetti per arrivare al destinatario e ai pacchetti di risposta per tornare al mittente originario.

Come nascono i ritardi durante il gioco

Nel contesto del gaming, il ping viene visualizzato come numero o diagramma a barre (simile al simbolo della connessione WiFi). Se è visualizzato un numero, si tratta dell'indicazione in millisecondi (ms). Sono strettamente correlati al ping anche i concetti di latenza e lag. Il primo designa la durata necessaria per la trasmissione dei pacchetti e può essere paragonata al ping. Per esattezza, si tratta del "tempo di latenza" corrispondente al numero visualizzato in millisecondi nel gioco. Più alto è questo numero, più tempo occorre per inviare i pacchetti con i dati del gioco al server e ricevere i pacchetti di risposta. È dunque importante verificare che il valore del ping, ovvero della latenza, sia il più basso possibile. Questo risultato si ottiene da una parte scegliendo il server di gioco giusto, ad es. in una località in Europa, invece che in Australia; dall'altra è altrettanto importante disporre di una connessione Internet ottimale nella rete domestica.

Se il valore ping è troppo alto, la connessione è instabile, oppure la linea è sovraccarica, l'esperienza di gioco sarà compromessa. Si parla in questo caso di "lag" (in it. ritardo). I giocatori che non hanno una buona connessione hanno bisogno di più tempo per inviare e ricevere importanti pacchetti di dati. In questi casi la rappresentazione del gioco non è sincronizzata: gli input vengono inviati con ritardo, il gioco è già molto "più avanti" sul server rispetto a quanto sia sullo schermo del giocatore, eccetera. A seconda della tolleranza del server, i giocatori con connessione molto scarsa vengono eliminati dal gioco in corso a vantaggio degli altri. A causa della complessità, della configurazione di rete dei singoli utenti e dell'ubicazione del server, non è possibile escludere completamente i lag, ma è possibile ridurli al minimo scegliendo la connessione giusta.

2. Wireless e cavo a confronto

Sia una connessione wireless, sia una connessione cablata si configurano rapidamente e gestiscono con semplicità; entrambe sono affidabili. Esistono però comunque delle differenze: i grandi vantaggi della connessione wireless sono la flessibilità e il numero praticamente illimitato di dispositivi utilizzabili contemporaneamente. PlayStation 4, Xbox One, Wii U: tutti questi dispositivi possono essere attivati senza grande impegno nella configurazione della rete domestica, in aggiunta al PC, alla smart TV e altri dispositivi. Con un FRITZ!Box 7490 si può disporre di velocità di trasmissione fino a 450 Mbit/s con Wireless N (lo standard più veloce Wireless AC non è supportato dalle consolle attuali).

Nello screenshot si può vedere come si presenta in pratica una connessione DSL da 50.000 kbit/s. In effetti le velocità dell'esempio con la PlayStation sono solo stimate, tuttavia questi valori sono sufficienti per un primo inquadramento. Ai fini del confronto diretto, nella seconda immagine si può osservare esattamente la stessa costellazione con una connessione via cavo. Si rileva che la capacità dati in download della connessione via cavo è superiore di 7,2 Mbit/s rispetto alla variante wireless. Anche l'upload è più veloce di 0,6 Mbit/s. La tendenza indica che una connessione via cavo è più idonea per il gioco online. A parte queste valutazioni effettuate dal sistema, le differenze effettive possono anche essere addirittura maggiori.

È dunque adeguato giocare online con una connessione wireless?

Che effetti si hanno sul gioco? Osservando i numeri o la differenza, si potrebbe supporre che una connessione wireless non sia idonea al gioco online. Ma non è così: l'ampiezza di banda e quindi la trasmissione dei dati è certo importante nel gioco, ma ha un ruolo secondario. Non sono sempre trasmesse centinaia di megabyte di dati, in quanto nella maggior parte dei giochi i contenuti sono calcolati a livello locale e in Internet vengono scambiate tra i singoli utenti soltanto le informazioni necessarie per la sincronizzazione dei personaggi e degli avanzamenti di gioco. La quantità di dati di questi pacchetti non è così elevata, pertanto si deve piuttosto trascurare la quantità dei dati trasmessi in wireless, che è bassa nel confronto.

Un ping basso e regolare, così come una differenza teoricamente inesistente sono più importanti della pura ampiezza di banda: e purtroppo la connessione wireless in questo caso è più esposta a eventuali guasti e fluttuazioni. Nonostante nella trasmissione wireless l'ampiezza di banda sia sufficiente, si possono verificare interruzioni occasionali, che non si riscontrano invece in una connessione cablata. Ciò significa però soltanto che quando si gioca wireless, si è potenzialmente più vulnerabili. Di fatto, entrambe le varianti funzionano ugualmente bene.

3. L'alternativa: FRITZ!Powerline

Preferisci connettere il tuo FRITZ!Box al cavo, ma non puoi farlo a causa della configurazione, delle pareti o dei percorsi troppo lunghi che deve fare il cavo? In questo caso puoi ricorrere semplicemente a FRITZ!Powerline. Colleghi l'adattatore a una presa a parete vicino al tuo FRITZ!Box e alla tua piattaforma di gioco: i dati vengono trasmessi sul cavo elettrico. In questo modo unisci i vantaggi di cavo e wireless: la trasmissione dei dati è schermata e non deviata.

Con FRITZ!Powerline resti comunque flessibile: ti servono però due prese a parete libere. Nell'ultimo screenshot puoi vedere qual è la velocità di trasmissione che ottieni con FRITZ!Powerline 546E rispetto agli altri due tipi di connessione. Puoi vedere che la velocità di download e upload con basse differenze in negativo si avvicina maggiormente alla velocità della connessione della rete locale.

Conclusione

CONCLUSIONE: l'opzione migliore per i giocatori è il cavo. È qui determinante soprattutto il fattore di massima continuità possibile della connessione. I disturbi della connessione wireless possono, ma non devono necessariamente influire negativamente sulla stabilità della connessione o sulla velocità di trasmissione dei dati durante il gioco. La probabilità di evenienza di guasti è più alta nella connessione wireless che nelle connessioni tramite cavo della rete locale. Più veloce è il gioco e più informazioni devono essere trasmesse, tanti più pacchetti devono essere inviati e ricevuti sul cavo Internet. Pertanto per chi gioca frequentemente, se possibile è meglio utilizzare il cavo. Qui FRITZ!Powerline è più che soltanto un'alternativa per cavi su percorsi lunghi.

avanti >
articolo 6 di 6