Assistenza FRITZ!Powerline 500E - Banca dati informativa

Assistenza FRITZ!Powerline 500E

La connessione Powerline è lenta

Se le velocità di trasferimento sono basse, ciò è spesso dovuto da fattori esterni che disturbano la comunicazione Powerline tramite la rete elettrica. In alcuni casi, tuttavia, l'errore può essere dovuto anche da un difetto del dispositivo.

1 Verificare la funzionalità dell'adattatore FRITZ!Powerline

Configurare il FRITZ!Powerline per testare la funzionalità

  1. Inserire gli adattatori FRITZ!Powerline uno di fianco all'altro in una presa multipla a cui non è collegato alcun altro dispositivo.
  2. Collegare un adattatore FRITZ!Powerline attraverso un cavo di rete con un computer su cui è installato il programma FRITZ!Powerline.
  3. Creare un flusso di dati attraverso la rete Powerline, ad esempio, copiando file o instaurando una connessione a Internet.

Determinare la velocità di trasferimento

  1. Aprire il programma FRITZ!Powerline.
  2. Portare il cursore del mouse sul simbolo dell'adattatore FRITZ!Powerline che non è collegato al computer attraverso un cavo di rete.
    • Si apre una finestra informativa (vedi figura).

      Fig.: Indicazione della velocità di trasferimento

  3. Leggere le velocità di trasferimento mostrate in "Sending:" e "Receiving:".

Se una delle velocità di trasferimento raggiunge almeno 250 Mbit/s, gli adattatori FRITZ!Powerline funzionano in maniera corretta.

Nota:La velocità di trasferimento mostrata in FRITZ!Powerline è la cosiddetta velocità lorda. Decisiva per la velocità di trasmissione di dati utili (ad esempio, download) è la velocità di trasferimento netta. Quest'ultima è decisamente inferiore alla velocità di trasferimento lorda, poiché una buona parte è necessaria per instaurare e controllare la connessione.

2 Aggirare i fattori esterni di interferenza

Eseguire queste operazioni solo nel caso in cui durante il test la velocità di trasferimento sia almeno di 250 Mbit/s e sia invece di molto inferiore tra prese elettriche, stanze o piani diversi. Poiché la velocità di trasferimento delle connessione Powerline viene influenzata da interferenze ad alta frequenza o impianti elettrici con caratteristiche di attenuazione, è possibile ottimizzare la velocità di trasferimento eliminando i possibili fattori di interferenza:

  • Collegare l'adattatore FRITZ!Powerline direttamente a una presa a muro, invece che a una prolunga o una presa multipla.
  • Testare l'adattatore FRITZ!Powerline collegandolo a un'altra presa a muro.
  • Non collegare mai l'adattatore FRITZ!Powerline dietro un dispositivo con protezione da sovratensione (ad esempio, presa multipla).
  • Ridurre la distanza tra gli adattatori.
  • Evitare connessioni Powerline attraverso diverse fasi di corrente, quadri di sicurezza e interruttori differenziali.
  • Eseguire un test scollegando altri dispositivi elettronici dalla rete elettrica per determinare ed eliminare possibili fonti di interferenza.

    Fonti di interferenza sono spesso rappresentate, ad esempio, da alimentatori a commutazione, variatori di potenza e sistemi alogeni, frigoriferi e congelatori, asciugatrici e lavatrici oppure pompe elettriche in uso.

  • Posare i cavi in cui scorre il segnale VDSL a una distanza di almeno 10 cm dalla corrente e dalle prese elettriche.

Se la velocità di trasferimento nella rete Powerline è tuttavia ancora bassa, non possiamo fornire alcun ulteriore consiglio per l'ottimizzazione della connessione Powerline.