Assistenza FRITZ!Box 7390 - Banca dati informativa

Assistenza FRITZ!Box 7390

Connessioni VPN lente

Durante il trasferimento di file attraverso una connessione VPN tra un computer e un FRITZ!Box o tra due FRITZ!Box, vengono raggiunte velocità di trasferimento inferiori a quelle consentite dai rispettivi accessi a Internet.

1 Velocità di trasferimento inferiore dovuta a diversi principi

La velocità di trasferimento massima raggiungibile attraverso una connessione VPN viene influenzata da

  • velocità di entrambi gli accessi a Internet.
  • dati di gestione aggiuntivi (overhead) che vengono generati dalla codifica VPN.
  • dati di gestione (overhead) dei programmi o dei protocolli di comunicazione utilizzati (SMB, FTP, VoIP).

In base ai tipi di file trasmessi e ai protocolli di comunicazione, i dati di gestione aggiuntivi che derivano dalla codifica VPN variano tra il 4% e il 74%. Una riduzione della velocità di trasferimento di oltre il 20% a causa dell'overhead della VPN è rara, ma possibile. La velocità di trasferimento di solito viene limitata soprattutto dall'upload dell'accesso a Internet del sito remoto della VPN.

Esempio:
Il FRITZ!Box A è collegato a una connessione Internet con 50 Mbit/s in downstream e 10 Mbit/s in upstream; il FRITZ!Box B è collegato invece a una connessione Internet con 6000 kbit/s in downstream e 512 kbit/s in upstream.
Se vengono copiati dei dati dal FRITZ!Box A al FRITZ!Box B, il download è limitato al massimo a 6 Mbit/s dal downstream del FRITZ!Box B. Se vengono copiati dati dal FRITZ!Box B al FRITZ!Box A, il download è limitato al massimo a 512 kbit/s dall'upstream del FRITZ!Box B. La velocità di trasferimento effettiva viene ridotta dall'overhead della VPN rispettivamente fino a 1,5 Mbit/s o 133 kbit/s (netti).