Assistenza FRITZ!Box 7340 - Banca dati informativa

Assistenza FRITZ!Box 7340

Non è possibile accedere all'interfaccia utente del FRITZ!Box

L'interfaccia utente del FRITZ!Box non viene aperta dopo aver digitato fritz.box nel browser (ad esempio, Chrome, Firefox), sebbene il computer sia collegato al FRITZ!Box tramite cavo di rete o via wireless (WiFi).

Importante:Con un dispositivo di rete collegato con il FRITZ!Box attraverso l'accesso ospite in generale non è possibile accedere all'interfaccia utente.
Nel caso in cui il FRITZ!Box sia configurato come "ripetitore wireless" oppure nella modalità "client IP", l'accesso all'interfaccia utente è possibile solo digitando, nella barra degli indirizzi del browser, l'indirizzo IP del FRITZ!Box impostato manualmente, e non più tramite fritz.box. Nel caso in cui non si conosca l'indirizzo IP, è possibile accedere all'interfaccia utente attraverso l'indirizzo "IP fisso" del FRITZ!Box.

Eseguire le operazioni qui descritte in modo sequenziale. Verificare al termine di ogni operazione se il problema è stato risolto.

1 Accedere all'interfaccia utente attraverso l'indirizzo completo

Alcuni browser (ad esempio, Google Chrome via Google), dopo aver digitato un indirizzo sconosciuto o incompleto, eseguono una ricerca in Internet. Per impedire ciò, è necessario digitare l'indirizzo completo:

2 Riavviare il FRITZ!Box

  1. Staccare il FRITZ!Box dalla corrente.
  2. Ricollegare il FRITZ!Box alla corrente dopo circa 5 secondi.

    Nota:Le impostazioni del FRITZ!Box restano memorizzate. Il riavvio richiede circa 2 minuti. Nel frattempo non è possibile accedere al FRITZ!Box.

3 Installare nuovamente il programma di sicurezza di Kaspersky

I programmi di sicurezza di Kaspersky, ad esempio Internet Security 2017, possono impedire l'accesso all'interfaccia utente. Nel caso in cui sia stato installato un programma di sicurezza di questo tipo, di regola è sufficiente disinstallare e in seguito installare nuovamente il programma per poter accedere nuovamente all'interfaccia utente.

  • Disinstallare il programma di sicurezza di Kaspersky e installarlo infine nuovamente. Per ulteriori informazioni rivolgersi a Kaspersky.

4 Svuotare la cache del browser

Eseguire questa operazione solo nel caso in cui venga visualizzata, al posto dell'interfaccia utente del FRITZ!Box, una pagina bianca e vuota oppure incompleta:

5 Regolare le impostazioni del browser

Google Chrome

  1. Cliccare in Chrome sul pulsante (Personalizza e controlla Google Chrome) in alto a destra.
  2. Cliccare su "Impostazioni".
  3. Cliccare in alto a sinistra su (Menu principale).
  4. Cliccare su "Avanzate".
  5. Cliccare su "Sistema" e poi su "Apri le impostazioni proxy".
    • Si apre ora la finestra "Proprietà - Internet".
  6. Cliccare sul pulsante "Impostazioni LAN".
  7. Disattivare il server proxy oppure inserire fritz.box come eccezione.
  8. Cliccare su "OK".

Mozilla Firefox

  1. Cliccare in Firefox sul pulsante (Apri menu) in alto a destra.
  2. Cliccare su "Opzioni".
  3. Cliccare nel menu "Generale".
  4. Cliccare sotto "Server proxy" su "Impostazioni".
  5. Attivare l'opzione "Nessun proxy" oppure inserire fritz.box nel campo "Nessun proxy per".
  6. Cliccare su "OK".

Microsoft Edge

  1. Cliccare in Edge sul pulsante (Altro) in altro a destra.
  2. Cliccare su "Impostazioni" e poi su "Mostra impostazioni avanzate".
  3. Cliccare su "Apri impostazioni proxy".
  4. Disattivare l'opzione "Usa server proxy" oppure inserire fritz.box nel campo per le eccezioni del server proxy.
  5. Cliccare su "Salva".

Microsoft Internet Explorer

  1. Cliccare in Internet Explorer sul pulsante (Strumenti) in alto a destra.
  2. Cliccare su "Strumenti" nella barra del menu e selezionare "Opzioni Internet".
  3. Cliccare su "Connessioni" e poi su "Impostazioni LAN".
  4. Disattivare l'opzione "Utilizza un server proxy" oppure inserire fritz.box nel campo "Eccezioni".
  5. Cliccare su "OK".

Altri browser

  1. Disattivare nel browser l'opzione "Non in linea".
  2. Disattivare l'utilizzo di un server proxy oppure inserire fritz.box come eccezione.

    Nota:Per informazioni sulla configurazione rivolgersi al produttore del browser, consultando ad esempio la guida online.

6 Attivare il servizio "Client DHCP" in Windows

Windows 10

  1. Inserire sys nel campo di ricerca della barra delle applicazioni di Windows e selezionare "Pannello di controllo".
  2. Selezionare di fianco a "Visualizza per" in alto a destra la voce "Categoria" ().
  3. Cliccare su "Sistema e sicurezza" e poi su "Strumenti di amministrazione".
  4. Cliccare due volte sulla voce "Servizi".
  5. Cliccare due volte sulla voce "Client DHCP" che compare nella colonna "Nome".
  6. Selezionare il tipo di avvio "Automatico".
  7. Cliccare su "Avvia" (non sempre presente) e poi su "OK".
  8. Riavviare il computer.

Windows 8

  1. Premere contemporaneamente sul tasto con il simbolo di Windows e sulla X e cliccare nel menu contestuale su "Pannello di controllo".
  2. Selezionare di fianco a "Visualizza per" in alto a destra la voce "Categoria" ().
  3. Cliccare su "Sistema e sicurezza" e poi su "Strumenti di amministrazione".
  4. Cliccare due volte sulla voce "Servizi".
  5. Cliccare due volte sulla voce "Client DHCP" che compare nella colonna "Nome".
  6. Selezionare il tipo di avvio "Automatico".
  7. Cliccare su "Avvia" (non sempre presente) e poi su "OK".
  8. Riavviare il computer.

Windows 7

  1. Cliccare in Windows su "Start" e poi su "Pannello di controllo".
  2. Selezionare di fianco a "Visualizza per" in alto a destra la voce "Categoria" ().
  3. Cliccare su "Sistema e sicurezza" e poi su "Strumenti di amministrazione" e "Servizi".
  4. Cliccare due volte sulla voce "Client DHCP" che compare nella colonna "Nome".
  5. Selezionare il tipo di avvio "Automatico".
  6. Cliccare su "Avvia" e poi su "Applica".
  7. Riavviare il computer.

7 Configurare il dispositivo di rete come client DHCP

Windows 10

  1. Cliccare nella barra delle applicazioni di Windows su "Start" e poi su "Impostazioni" .
  2. Cliccare nel menu "Impostazioni" su "Rete e Internet".
  3. Cliccare nella sezione "Modifica le impostazioni di rete" su "Modifica opzioni scheda".
  4. Cliccare nella barra del menu sulla freccia di fianco al pulsante (Modifica visualizzazione) e selezionare "Dettagli".
  5. Cliccare con il tasto destro del mouse sulla connessione della scheda di rete wireless o LAN collegata con il FRITZ!Box. La denominazione della scheda di rete si trova nella colonna "Nome dispositivo".
  6. Cliccare su "Proprietà".
  7. Evidenziare "Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)".
  8. Cliccare su "Proprietà".
  9. Attivare le opzioni "Ottieni automaticamente un indirizzo IP" e "Ottieni indirizzo server DNS automaticamente".
  10. Cliccare su "OK" per salvare le impostazioni.

Windows 8

  1. Premere contemporaneamente sul tasto con il simbolo di Windows e sulla X e cliccare nel menu contestuale su "Pannello di controllo".
  2. Selezionare di fianco a "Visualizza per" in alto a destra la voce "Categoria" ().
  3. Cliccare su "Rete e Internet" e poi su "Centro connessioni di rete e condivisione".
  4. Cliccare su "Modifica impostazioni scheda".
  5. Cliccare nella barra del menu sulla freccia di fianco al pulsante (Modifica visualizzazione) e selezionare "Dettagli".
  6. Cliccare con il tasto destro del mouse sulla connessione della scheda di rete wireless o LAN collegata con il FRITZ!Box. La denominazione della scheda di rete si trova nella colonna "Nome dispositivo".
  7. Cliccare su "Proprietà".
  8. Evidenziare "Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)".
  9. Cliccare su "Proprietà".
  10. Attivare le opzioni "Ottieni automaticamente un indirizzo IP" e "Ottieni indirizzo server DNS automaticamente".
  11. Cliccare su "OK" per salvare le impostazioni.

Windows 7

  1. Cliccare in Windows su "Start" e poi su "Pannello di controllo".
  2. Selezionare di fianco a "Visualizza per" in alto a destra la voce "Categoria" ().
  3. Cliccare su "Rete e Internet" e poi su "Centro connessioni di rete e condivisione".
  4. Cliccare su "Modifica impostazioni scheda".
  5. Cliccare nella barra del menu sulla freccia di fianco al pulsante "Modifica visualizzazione" e selezionare "Dettagli".
  6. Cliccare con il tasto destro del mouse sulla connessione della scheda di rete wireless o LAN collegata con il FRITZ!Box. La denominazione della scheda di rete si trova nella colonna "Nome dispositivo".
  7. Cliccare su "Proprietà".
  8. Evidenziare "Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)".
  9. Cliccare su "Proprietà".
  10. Attivare le opzioni "Ottieni automaticamente un indirizzo IP" e "Ottieni indirizzo server DNS automaticamente".
  11. Cliccare su "OK" per salvare le impostazioni.

macOS

  1. Cliccare sul Finder e poi su "Applicazioni".
  2. Cliccare su "Preferenze di sistema" e poi su "Rete".
  3. Se il computer è connesso al FRITZ!Box via wireless, selezionare nella finestra a sinistra l'opzione "Wi-Fi" oppure "AirPort".
    • Se il computer è connesso al FRITZ!Box tramite un cavo di rete, selezionare nella finestra a sinistra l'opzione "Ethernet integrata".
  4. Cliccare su "Avanzate...".
  5. Andare alla scheda delle impostazioni "TCP/IP" e selezionare l'opzione "Utilizzo di DHCP" dal menu a tendina "Configura IPv4".
  6. Cliccare su "OK" per salvare le impostazioni.

Android (ad esempio, Google Pixel, Samsung Galaxy)

  1. Selezionare "Impostazioni" nella schermata Home del dispositivo Android.
  2. Premere su "Wi-Fi" nel menu "Impostazioni".
  3. Se la funzione wireless è disattivata, attivarla premendo su "OFF vicino alla voce "Wi-Fi".
  4. Premere a lungo sulla voce con il nome della rete wireless (SSID) del FRITZ!Box.
  5. Premere su "Modifica config. di rete" e poi su "Mostra opzioni avanzate".
  6. Selezionare nel menu a tendina "Impostazioni IP" la voce "DHCP" e premere poi su "Salva".

Apple iOS (iPhone, iPad, iPod touch)

  1. Premere su "Impostazioni" nella schermata principale.
  2. Premere su "Wi-Fi" nel menu "Impostazioni".
  3. Se la funzione wireless è disattivata, premere sul simbolo "On/Off".
  4. Premere sul punto esclamativo di fianco alla voce con il nome della rete wireless (SSID) del FRITZ!Box.
  5. Selezionare in "Indirizzo IP" l'opzione "DHCP".

Linux e altri sistemi operativi oppure dispositivi (ad es., sistema NAS, stampante di rete)

  • Seguendo le indicazioni del produttore, configurare il sistema operativo oppure il dispositivo in modo che ottenga automaticamente un indirizzo IP (DHCP). Per informazioni sulla configurazione rivolgersi al produttore, consultando ad esempio il manuale.

8 Attivare il server DHCP

Preparativi

  1. Collegare il computer alla porta "LAN 2" del FRITZ!Box tramite un cavo di rete.
  2. Se il computer è connesso al FRITZ!Box anche via wireless, interrompere la connessione wireless con il FRITZ!Box.

Configurare il FRITZ!Box

  1. Accedere da un browser all'indirizzo 169.254.1.1.
  2. Cliccare su "Rete domestica" e poi su "Rete".
  3. Cliccare sulla scheda di registro "Impostazioni di rete".
  4. Cliccare sul pulsante "Indirizzi IPv4".
  5. Attivare il server DHCP e definire l'intervallo dal quale il FRITZ!Box assegna gli indirizzi IP.

    Nota:Alle impostazioni di fabbrica il FRITZ!Box utilizza l'indirizzo IP 192.168.178.1 (maschera di sottorete 255.255.255.0) e assegna gli indirizzi IP da xxx.20 fino a xxx.200.

  6. Cliccare su "OK" per salvare le impostazioni.

9 Correggere le impostazioni wireless

Utilizzando la codifica WEP, è possibile che anche con una chiave di rete sbagliata la connessione wireless con il FRITZ!Box venga instaurata. In questo caso però non è possibile comunicare con il FRITZ!Box.

Eseguire questa operazione solo nel caso in cui il computer sia collegato al FRITZ!Box tramite una connessione wireless con codifica WEP:

ATTENZIONE!Il metodo di codifica WEP non è sicuro! Utilizzare pertanto la codifica sicura WPA, se viene supportata dai propri dispositivi wireless.

10 Ripristinare il FRITZ!Box alle impostazioni di fabbrica

Impostazioni scorrette nel FRITZ!Box possono impedire qualsiasi accesso all'interfaccia utente.

Importante:Se si caricano le impostazioni di fabbrica vengono annullate tutte le impostazioni eseguite nel FRITZ!Box.