Assistenza FRITZ!Box 7330 - Banca dati informativa

Assistenza FRITZ!Box 7330

Perché è possibile accedere all'interfaccia utente del FRITZ!Box solo tramite l'IP di emergenza?

Solitamente è possibile accedere all'interfaccia utente del FRITZ!Box digitando http://fritz.box e l'indirizzo IP di emergenza http://169.254.1.1. L'IP di emergenza può essere utilizzato anche quando, ad esempio, gli indirizzi IP sono stati assegnati manualmente ed è stato dimenticato l'indirizzo IP del proprio FRITZ!Box. L'accesso tramite l'indirizzo IP di emergenza mette a disposizione le stesse funzioni che si hanno quando si accede tramite fritz.box.

Di seguito abbiamo descritto tutte le operazioni a noi note che permettono nuovamente l'accesso tramite fritz.box. Procedere con queste operazioni una dopo l'altra e verificare dopo ogni operazione se l'accesso ora funziona. È anche però possibile continuare ad utilizzare l'IP di emergenza 169.254.1.1 senza limitazioni.

1 Il server DHCP del FRITZ!Box non è attivo

In modo da poter reagire a http://fritz.box, il FRITZ!Box deve essere configurato come server DHCP:

  1. Accedere da un browser all'indirizzo http://169.254.1.1.
  2. Cliccare su "Rete domestica" e poi su "Rete".
  3. Cliccare sulla scheda di registro "Impostazioni di rete".
  4. Cliccare sul pulsante "Indirizzi IPv4".Se il pulsante non viene visualizzato, attivare innanzitutto la modalità avanzata.
  5. Attivare il server DHCP e definire l'intervallo dal quale il FRITZ!Box assegna gli indirizzi IP.

    Nota:Alle impostazioni di fabbrica il FRITZ!Box utilizza l'indirizzo IP 192.168.178.1 (maschera di sottorete 255.255.255.0) e assegna gli indirizzi IP da xxx.20 fino a xxx.200.

  6. Cliccare su "OK" per salvare le impostazioni.

2 Non è possibile rispondere alle richieste DNS

Se il dispositivo di rete non ottiene automaticamente i suoi indirizzi server e IP perché sono stati assegnati manualmente, le richieste DNS vengono comunque inviate tramite la connessione Internet del FRITZ!Box, ma non al server DNS del FRITZ!Box. I server DNS in Internet non possono rispondere alla richiesta DNS per http://fritz.box:

  1. Verificare se il dispositivo di rete riceve automaticamente i suoi indirizzi IP e server DNS o se gli indirizzi sono stati inseriti manualmente.
  2. Nel caso in cui gli indirizzi siano stati inseriti manualmente:
    1. Configurare gli altri server DNS direttamente nel FRITZ!Box.
    2. Configurare la scheda di rete in modo che riceva automaticamente gli indirizzi server DNS.
    • Nel caso in cui gli indirizzi vengano ottenuti automaticamente, procedere con l'operazione successiva.

3 Il servizio client DHCP in Windows non è attivato

Se è stato disattivato in Windows il servizio "Client DHCP", il FRITZ!Box non può reagire a http://fritz.box:

  1. Aprire in Windows il pannello di controllo (tramite il campo di ricerca oppure "Start > Pannello di controllo").
  2. Selezionare di fianco a "Visualizza per" in alto a destra la voce "Categoria" ().
  3. Cliccare su "Sistema e sicurezza" e poi su "Strumenti di amministrazione".
  4. Cliccare due volte sulla voce "Servizi".
  5. Cliccare due volte sulla voce "Client DHCP" che compare nella colonna "Nome".
  6. Selezionare il tipo di avvio "Automatico".
  7. Cliccare su "Avvia" (non sempre presente) e poi su "OK" oppure su "Applica".
  8. Riavviare il computer.

4 Firewall e programmi per la sicurezza disturbano la comunicazione

I firewall e i programmi per la sicurezza possono interferire con la comunicazione tra il computer e il FRITZ!Box:

  1. Disinstallare temporaneamente i firewall e i programmi per la sicurezza, ad esempio Internet Security 2017 di Kaspersky.
  2. Verificare se ora è possibile accedere all'interfaccia utente del FRITZ!Box.
  3. Se ora è possibile accedere all'interfaccia utente, il suo accesso veniva bloccato da un programma per la sicurezza. Installare nuovamente i programmi e configurarli in modo che accettino le connessioni del computer al FRITZ!Box. Per informazioni sulla configurazione rivolgersi al produttore, consultando ad esempio il manuale.