Assistenza FRITZ!Box 6810 LTE - Banca dati informativa

Assistenza FRITZ!Box 6810 LTE

Accedere alla memoria NAS tramite una connessione VPN

I meccanismi utilizzati dai sistemi operativi come Windows o macOS per rilevare automaticamente il FRITZ!Box e la sua memoria (NAS) e mostrarli funzionano solo all'interno della rete domestica del FRITZ!Box, e quindi non in VPN.

Per poter comunque accedere attraverso una connessione VPN ai file nella memoria NAS del FRITZ!Box remoto, è possibile contattare il FRITZ!Box tramite il suo indirizzo IP locale.

Importante:L'accesso a una memoria USB collegata al FRITZ!Box remoto non è possibile se la memoria USB è stata configurata per l'utilizzo con la connessione remota USB.

1 Preparativi

  • Individuare l'indirizzo IP locale del FRITZ!Box remoto alla cui memoria NAS si desidera accedere.

    Nota:L'indirizzo IP locale è l'indirizzo IP a cui il FRITZ!Box è raggiungibile nella rete domestica. Il FRITZ!Box utilizza alle impostazioni di fabbrica l'indirizzo IP 192.168.178.1. Questo indirizzo IP però, durante la configurazione della connessione VPN, di solito viene modificato.

2 Accedere alla memoria NAS del FRITZ!Box remoto

Windows 10

  1. Inserire due backslash e l'indirizzo IP del computer con le abilitazioni cui si vuole accedere nel campo di ricerca della barra delle applicazioni di Windows.

    Esempio:
    \\192.168.10.1

  2. Premere il tasto di invio.
  3. Nel caso in cui sia richiesto di inserire un nome utente e una password, inserire il nome e la password di un utente FRITZ!Box autorizzato ad accedere ai contenuti NAS.

    Nota:È possibile modificare le autorizzazioni degli utenti FRITZ!Box nell'interfaccia utente in "Sistema > Utenti FRITZ!Box" oppure "Sistema > Password FRITZ!Box".

    • Si apre una finestra in cui vengono mostrate tutte le partizioni della memoria USB collegata (in alcuni casi viene mostrata per prima una cartella di rete "FRITZ.NAS").
  4. Se si vuole configurare una cartella come unità di rete, cliccare con il tasto destro del mouse su questa cartella e nel menu contestuale selezionare l'opzione "Connetti unità di rete...".

    Nota:Se non viene mostrata l'opzione "Connetti unità di rete...", cliccare nel pannello di navigazione (colonna a sinistra) su "Questo PC" e poi nella barra del menu su "Computer" e successivamente su "Connetti unità di rete...". Inserire nel campo "Cartella" il percorso per la cartella che si desidera connettere come unità di rete.

Windows 8

  1. Premere contemporaneamente sul tasto con il simbolo di Windows e sulla Q.
    • La barra di ricerca è ora visibile.
  2. Inserire nel campo di ricerca due backslash e l'indirizzo IP locale del FRITZ!Box remoto.

    Esempio:
    \\192.168.10.1

  3. Premere il tasto di invio.
  4. Nel caso in cui sia richiesto di inserire un nome utente e una password, inserire il nome e la password di un utente FRITZ!Box autorizzato ad accedere ai contenuti NAS.

    Nota:È possibile modificare le autorizzazioni degli utenti FRITZ!Box nell'interfaccia utente in "Sistema > Utenti FRITZ!Box" oppure "Sistema > Password FRITZ!Box".

    • Si apre una finestra in cui vengono mostrate tutte le partizioni della memoria USB collegata (in alcuni casi viene mostrata per prima una cartella di rete "FRITZ.NAS").
  5. Se si vuole configurare una cartella come unità di rete, cliccare con il tasto destro del mouse su questa cartella e nel menu contestuale selezionare l'opzione "Connetti unità di rete...".

    Nota:Se non viene mostrata l'opzione "Connetti unità di rete...", cliccare prima nel pannello di navigazione (colonna a sinistra) e quindi nella barra del menu su "Computer" e successivamente su "Connetti unità di rete...". Inserire nel campo "Cartella" il percorso per la cartella che si desidera connettere come unità di rete.

Windows 7

  1. Cliccare in Windows su "Start".
  2. Inserire nel campo "Cerca programmi e file" o "Inizia ricerca" due backslash e l'indirizzo IP locale del FRITZ!Box remoto.

    Esempio:
    \\192.168.10.1

  3. Premere il tasto di invio.
  4. Nel caso in cui sia richiesto di inserire un nome utente e una password, inserire il nome e la password di un utente FRITZ!Box autorizzato ad accedere ai contenuti NAS.

    Nota:È possibile modificare le autorizzazioni degli utenti FRITZ!Box nell'interfaccia utente in "Sistema > Utenti FRITZ!Box" oppure "Sistema > Password FRITZ!Box".

    • Si apre una finestra in cui vengono mostrate tutte le partizioni della memoria USB collegata (in alcuni casi viene mostrata per prima una cartella di rete "FRITZ.NAS").
  5. Se si vuole configurare una cartella come unità di rete, cliccare con il tasto destro del mouse su questa cartella e nel menu contestuale selezionare l'opzione "Connetti unità di rete...".

    Nota:Se non viene mostrata l'opzione "Connetti unità di rete...", accedere all'opzione attraverso il menu "Strumenti" di Windows Explorers e inserire nel campo "Cartella" il percorso per la cartella che si desidera connettere come unità di rete.

macOS

  1. Cliccare sul Finder.
  2. Cliccare su "Vai" e poi su "Connessione al server...".
  3. Inserire nel campo "Indirizzo del server" l'indirizzo IP locale del FRITZ!Box remoto.

    Esempio:
    192.168.10.1

  4. Cliccare su "Connetti".
  5. Nel caso in cui sia richiesto di inserire un nome utente e una password, inserire il nome e la password di un utente FRITZ!Box autorizzato ad accedere ai contenuti NAS.

    Nota:È possibile modificare le autorizzazioni degli utenti FRITZ!Box nell'interfaccia utente in "Sistema > Utenti FRITZ!Box" oppure "Sistema > Password FRITZ!Box".

    • Si apre una finestra in cui vengono mostrate tutte le partizioni della memoria USB collegata (in alcuni casi viene mostrata per prima una cartella di rete "FRITZ.NAS").
  6. Se si vuole salvare una cartella in modo permanente nel Finder:
    1. Selezionare la cartella e poi nel menu "File" del Finder l'opzione "Crea alias".
    2. Trascinare l'alias creato nella sezione "Posizioni" del Finder.

Linux e altri sistemi operativi

  • Accedere tramite l'indirizzo IP locale del FRITZ!Box remoto alla memoria NAS attraverso il protocollo SMB (Server Message Block).

    Nota:Per ulteriori informazioni sull'accesso alle abilitazioni tramite SMB, rivolgersi al produttore del sistema operativo.